Copa da Cerveja #5 (la fine dei gironi, fra Cinderelle e resistenza)

 

prosegue la #copadacerveja. dal bar del paesello, birrette e partite del mondiale 2014 (qui, le puntate precedenti)
(nei link, twittamenti, rating di birre e altro) 

 

foto 1 (4)Lunedì 23 giugno, 18,44
Il lavoro colpisce duro al lunedì, arrivo che l’arbitro fischia la fine del primo tempo. Punto perso nella disfida del bar, dove chi vede più match vince free drinks per la finale.
Una Kitzmann Edelpils, rimette subito in sesto la serata.
Ultimo turno dei gironi.
Doppio appuntamento tv, doppa partita. Nel secondo tempo si segue ‘diretta mondiale‘.
Zapping del regista Sky fra le due partite, ci capisco poco, gli oranje segnano e dominano il girone, la Spagna fa i tre punti della bandiera prima di salutare.
Saluto anche io, a dopo.

foto 2 (2)Ore 22,04
Palleggio fra le due tv, Rai per i padroni di casa brasiliani, Sky per Mex-Cro. In piedi a metà bar mi massaggio il collo, palleggiando gli occhi sulle tv, seguendo spezzoni di entrambe.
Legnate croate, spintonate dei leoni agli avversari, traversa messicana, vantaggio brasileiro.
Difesa verde oro un minimo da registrare, di là poca roba, Neymar sdoppietta.
Secondo tempo. Ammerndorfer, quella rossa, spezial e buona.
Non ce lo vedo un bimbo brasiliano che si gasa per un centravanti come Fred che comunque segna. Ah, in fuorigioco. La ballotta pensa già di puntare sul Cile ai quarti.
Que viva Mexico che ne segna due in un amen e passa il turno, premio tifosa del giorno alla tizia vestita da Frida Kahlo, premio mister ad Herrera che ha pancia giusta, mimica tempestiva, bella disperazione, eccellente esultanza.
E’ mezzanotte e non ci sono più incontri in notturna. Come Cenerentole abbandonate, andiamo a letto, orfani della partita, senza la carrozza di divertimento e sonno, un po’ tristi, come se tutto fosse già finito. Anche questa è #copadacerveja

Martedì 24 giugno
L’Italia esce dai mondiali e io non ho visto la partita al bar ma ho visto gli Arcade Fire#coriandoli

(pausa di riflessione)
Non abbiamo, come Nazionale e come Spettatori della Nazionale, il coraggio di spogliarci delle frasi fatte, di guardare da vicino a cosa siamo diventati (capocannonieri nel cortile di casa che diventano invisibili anche solo al parco giochi).
Solo bugie, da Sky al divano di casa, dai vertici federali agli spogliatoi, da chi il calcio lo deve raccontare a chi invece dovrebbe capirlo.

(instant classic: Pizzul tumblr e parole di saggezza qua)

 

 

cerveja & scarpette
cerveja & scarpette

Mercoledì 25 giugno, 18,12
Ora che gli appassionati di calcio ogni quattro anni sono usciti, i fan di Chiellini e del codice etico pure, quelli che ‘è colpa di Balotelli‘ pure, Balotelli pure, possiamo concentrarci sul mondiale e riprendere dopo un giorno di pausa la #copadacerveja con una super sete.
Stappa una Kulmbacher, please.
Dominano ancora chiacchiere sull’eliminazione. Da segnalare che ieri sera il bar ha registrato il record di birre bevute con centosessanta bottiglie da 50cl.
La M&M (il solito Messi per l’ARG, Musa per la Nigeria) regala il 2-2 di sottofondo alle chiacchiere, l’Argentina vince con un gol di ginocchio, anche la Nigeria passa, non vedo un minuto del mio Iran che perde con la BIH, ciao a tutte e due.

foto 2
banconismi

22,01
Caffè e un tappetto svizzero in rosso marca la doppietta mentre la Francia fatica con l’Ecuador. Seduto nel posto tattico, ripeto il palleggio fra tv, ma la serata è molle come noi, maratoneti a metà percorso che han bisogno di riposo oppure di gasamento, fortuna che gli ottavi son vicini.
Proseguono le disamine sull’uscita italica, il tappetto triplica, la Suisse passa con la Francia, il barman alle 23,50 ha già sedie sui tavoli e straccio passato e chiude il bar, ricordandoci la massima vera di questi gironi.
“Quando giochi la scommessina in live, non esistono partite brutte”.

 

 

weiss up to the Sky
weiss up to the Sky

Giovedì 26 giugno, 18.16
Staffetta Brasilia-Recife per seguire l’ultima pomeridiana dei gironi.
Il cosiddetto ‘biscotto’ (un pari qualificherebbe Germania & USA, di là Portogallo e Ghana sperano) viene vaticinato da molti con sorriso furbo come se l’italico spirito fosse immune da sotterfugi.
Germania con maglia del Flamengo, Usa che gioca sempre benino.
Liscio che diventa autogol del Ghana. Piove, Low sforna un asciugamano tricolore deutsch.
Una weiss dei cappuccini, grazie.
Nel secondo, stoccata di Mueller, colpo di testa di Gyan.
Intensità, lotta e imprecisione col Ghana che spinge. I tedeschi piazzano il bunker. Troppa clientela ciarliera che disturba la visione. Occasione miste in palleggio tv.
Regalo del portiere ghanese a Ronaldo che segna e vince ma perde.
Passano quelle del biscotto che non c’è stato perché son mica tutti fornai.
Va bè. Giusto così. ‘Ci vediam dopo‘ (cit.)

 

belga & belga
belga & belga

22,00
A Curitiba la Russia scatta con un bel colpo di testa. A Sao Paulo il Belgio sfoggia una maglietta stupenda, nera con banda gialla e rossa trasversale. Colpo di testa per il vantaggio russo. In bar gente che ordina pizza alla diavola. Espulso un belga, russi che controllano sotto l’occhialone vigile di Capello.
Giusto il tempo di accoppiare al mio uomo Fellaini una scura birra belga (per celiaci, gassata, discreta) che la Belgique fa traversa superiore, il portiere russo fa uscita inferiore e l’Algerie pareggia.
KoreaSud-Belgio è così interessante che il regista la butta nella versione tv di Gnoccao14, con molti primi piani di tifose, la Russia spinge. I belgi vanno in vantaggio, in tifosi algerini vanno in preghiera dura.
La gente fa dei gratta e vinci, mica guarda dei mondiali‘ (cit.: barman Biére).
Belgio nove punti, il gilet rosso imperiale di Capello va in valigia fino al 2018.
I gironi finiscono così.

48 partite, le abbiamo viste quasi tutte, una maratona quotidiana che non pensavo minimamente di reggere.
Con il rivale nella disfida del bar, guardiamo il tabellone del mondiale.
‘Ma quante partite abbiam visto?’ ‘Eh, tante’
‘Siam due stupidi’ ‘Già’.

00,10 usciamo, gironi finiti, abbiamo fatto una stupidata ma ce la ricorderemo, come tutte le stupidate giuste.
Da sabato, eliminazione diretta.
Sarà una passeggiata.

La #copadacerveja continua.
Vostri contributi restano graditi, le regole sono qui,  facili facili…

 

#copadacerveja – puntate precedenti

 

il tabellone segna la nostra 'gloria'
il tabellone segna la nostra ‘gloria’

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s